Quante volte di fronte a certe foto ci siamo chiesti ma come si ottiene questo effetto? Con l’articolo di oggi vorrei spiegarvi come ottenere l’effetto seta GoPro. Basta qualche semplice clic, perché non serve né un pc né un software di editing, ma solamente la nostra amata GoPro e qualche impostazione tecnica!

Come dare l’effetto seta

Qualche accenno teorico non fa male quindi cerco di spiegarmi brevemente. Per ottenere quel particolare effetto nel quale una cascata o uno scroscio d’acqua sembrino nuvole bisogna interagire con il sensore della nostra videocamera.

In particolare dobbiamo fare in modo che il sensore della nostra GoPro rimanga “aperto” per un periodo preimpostato e scelto da noi. In questo modo dovrà immagazzinare più luce possibile. Grazie a questo accorgimento potremo ottenere foto così.

effetto seta acqua

Tradotto in termini pratici, basta solamente impostare il tempo di esposizione piuttosto lungo, parliamo comunque massimo di 30 sec, in base alla luce ambiente! Semplice no? Sì, il procedimento è piuttosto semplice ma avremo bisogno di alcune accortezze.

Come non sbagliare

Come scritto sopra, lasciando l’otturatore aperto avremo una maggiore acquisizione della luce ambiente. Quindi le foto risulteranno più luminose, ma allo stesso tempo, se stiamo scattando in pieno giorno, anche 1 secondo di otturatore potrebbe essere troppo. Probabilmente otterremo una foto sovraesposta o nella maggior parte dei casi, una foto bianca ossia bruciata!

Come evitare di bruciare lo scatto con lunga esposizione? Esistono dei rimedi che ci permettono di allungare il tempo di scatto e quindi ottenere scatti particolari ma senza bruciare la foto. Questi “rimedi” non sono altro che i filtri ND, Neutral Density.

effetto seta acqua
effetto seta acqua

Come si utilizzano i filtri ND GoPro?

Questi filtri sono delle lenti scure che abbassano la luminosità della scena, permettendoci di giocare con i tempi di scatto senza preoccuparci di bruciare la scena.

In questo articolo non potevo fare a meno di parlarvi dell’effetto seta dell’acqua con le ultime GoPro, le HERO6 o HERO5 Black. I filtri di cui vi parlo, quindi, sono i Cinema Series e Karma Series che PolarPro ha creato dei filtri piuttosto interessanti che partono da un ND4 e arrivano ad un ND32. Ovviamente più il numero diventa maggiore più saranno scuri e di conseguenza la luminosità sarà ridotta.

effetto seta acqua

Ma cosa significano quei numeri dopo la sigla ND? Sono definiti fattori filtro e partono da ND2 e arrivano a ND1000. All’aumentare di tali valori aumenta anche la densità del filtro e in termini pratici si può dire che il filtro diventa più “scuro” e toglie più stop. Il massimo per GoPro sarà l’ND32, che toglierà ben 5 stop, ovvero potremo mantenere la nostra esposizione sul valore EV 0, ma con i tempi rallentati di 5 volte.

effetto seta acqua

Quale filtro scegliere?

Sugli store si trovano decine di app gratuite stile ND calculator, che ci offrono qualche consiglio su quale filtro ND usare in base al diaframma e al tempo di scatto. Utilizzando un diaframma fisso GoPro e non avendo un totale controllo del tempo d’esposizione, mi permetto dunque di riassumere, in base alla mia esperienza, delle indicazioni su quando usare un filtro piuttosto che un altro.

  • ND4: giornata nuvolosa; da utilizzare sul drone Karma o in contesti di forte contrasto come sulla neve.
  • ND16: giornata soleggiata; contesti soleggiati e da usare possibilmente su cavalletto impostando gli ISO al minimo.
  • ND32: da usare solo per qualche scatto particolare. Obbligatorio treppiede o un supporto stabile per la GoPro. Impostare gli ISO al minimo e il tempo di otturazione lungo.
effetto seta acqua

Mi raccomando: effettuare diversi scatti di prova per vedere quale tempo risulta migliore in base alle condizioni di luce!

effetto seta acqua

Con i filtri ND si possono ottenere veramente un’infinità di risultati…ma questa è un’altra storia 😉

Iscriviti alla Newsletter GoPro per migliorare le tue foto ed esplorare la tua creatività. Notizie, suggerimenti, aggiornamenti e aiuti sulle giuste impostazioni renderanno le tue foto con GoPro di un altro livello. Non perdertene nemmeno uno!

3 COMMENTI

  1. ciao Alessandra, sapresti dirmi che impostazioni posso usare per un effetto seta con gopro Hero 6? (sono in prossimità di un ruscello, in una giornata nuvolosa) sono in possesso di filtri ND8 ND16 ND32.
    devo usare nightphoto o photo normale?

    • Ciao Nicola, a spanne posso dirti usa il filtro ND16, anche se la scelta del filtro va valutata in base alla situazione. Modalità night photo, tempo di scatto oserei 5 secondi, ma se vedi che la foto risulta bruciata (troppo bianca), monta l’nd 32. Con 5 secondi non otterrai sicuramente un effetto seta molto accentuato, dovresti usare minimo 15-30 secondi, ma di giorno è abbastanza difficile se non hai un contesto poco illuminato. Le mie sono solo linee guida, ma devi provare e riprovare in quel momento e in base ai risultati capisci se aumentare l’nd, o aumentare il tempo di scatto. 😉

  2. Ciao Alessandra, grazie sempre interessanti i tuoi articoli.
    Per quanto riguarda le sole riprese video consiglieresti nelle giornate di gran sole e/o al mare, di utilizzare gli ND? se si come?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here