DJI Osmo Action Vs GoPro HERO7 Black: confronto e differenze

9969
dji osmo action vs gopro hero7 black

La nuova DJI Osmo Action appena uscita va ad affiancarsi al piccolo DJI Osmo Pocket nella gamma delle soluzioni di ripresa compatta del brand leader del settore droni. Ma se per molti aspetti le differenze con l’Osmo Pocket sono abbastanza chiare, in questo articolo vedremo il confronto DJI Osmo Action Vs GoPro HERO7 Black!

DJI Osmo Action vs GoPro HERO7 Black

Entrambe le videocamere sono delle vere action cam, votate alla ripresa sportiva e in movimento. Allo stesso tempo su tutte e due sono state adottate soluzioni per rendere l‘utilizzo semplificato a tutti, anche a non esperti per foto e video di viaggio o in vacanza.

osmo action vs gopro hero 7
osmo action vs gopro hero 7

In attesa di vedere un confronto su quelli che sono i “temi caldi” per gli appassionati, come ad esempio la resa della stabilizzazione elettronica, le due soluzioni si assomigliano molto sulla carta, anche se ognuna mette in campo caratteristiche diverse e ben definite.

Video e risoluzioni

Per quanto riguarda l’aspetto video, le due action cam hanno una potenza uguale:

  • 4K (16:9): 60, 50, 48, 30, 25, 24 fps
  • 4K (4:3): 30, 25, 24 fps
  • 2.7K (4:3): 30, 25, 24fps
  • 2.7K (16:9): 60, 50, 48, 30, 25, 24 fps
  • 1080p: 240, 200, 120, 100, 60, 50, 48, 30, 25, 24 fps
  • 720p: 240, 200 fps

Solo GoPro HERO7 Black ha anche 960p, 240 e 120 fps. Rimane comunque la possibilità per tutte e due di poter realizzare slowmotion anche in UltraHD ed avere uno SloMo addirittura 8x in FullHD.

Dall’altro lato DJI Osmo Action presenta una novità che potrebbe essere interessante: la registrazione di Video HDR, ossia dalla ampia gamma dinamica.

Foto: SuperFoto vs AEB

Anche nel comparto fotografico le caratteristiche di base sono le stesse: scatti da 12 MP e un sensore CMOS da 1/2.3″. Stessa scelta anche nelle possibilità di scatto, quindi scatto singolo, foto continua, timer foto, notturna. La differenza si nota in due diverse modalità uniche di entrambe:

  • SuperFoto di GoPro HERO7 Black: la modalità di scatto SuperFoto permette alla videocamera di analizzare i dati relativi alla scena (gamma dinamica, illuminazione, movimenti, etc…) e seleziona automaticamente uno fra questi quattro metodi di elaborazione dell’immagine: Ampia gamma dinamica (HDR), Riduzione del rumore su più fotogrammi, Mappatura locale delle tonalità, Standard (o nessuno).
  • AEB di DJI Osmo Action: l’Auto Bracketing Exposure è una soluzione un po’ più spostata verso gli appassionati di fotografia. Questa modalità scatta in sequenza 5 foto con diverse esposizioni da poter mixare poi al PC.

HyperSmooth o RockSteady

Tutte e due le videocamere dispongono di EISElectionic Image Stabilization. Praticamente, invece di utilizzare uno stabilizzatore gimbal, sarà il software stesso della videocamera a elaborare i diversi fotogrammi, sovrapporli e trovare un baricentro comune per poter stabilizzare la clip.

Mentre per l’HyperSmooth GoPro HERO7 Black, rispetto ai modelli precedenti dispone di 2 GB interni che rendono possibile l’elaborazione delle immagini con algoritmi avanzati, per la Rock Steady di DJI Osmo Action bisogna aspettare e fare qualche test che la metta veramente alla prova.

Design e funzionalità

Esteticamente le due action cam condividono parecchio:

  • design impermeabile, 10 metri GoPro e 11 DJI;
  • rivestimento rugged;
  • copriobiettivo rimovibile;
  • batteria estraibile;
  • display touchscreen, 2″ GoPro e 2.25″ DJI;
  • dimensioni compatte;
  • cornice con supporto per accessori;
  • porta USB-C per l’alimentazione e l’adattatore microfono.

Per la maggior parte dei dettagli le due telecamere si equivalgono. Le differenze si evidenziano per due soli aspetti, che però possono determinare la scelta per l’una o l’altra.

  • Doppio Display a colori, esclusivo della DJI Osmo Action. Ha la sua utilità principalmente per l’inquadratura “selfie”, in questo modo anche rivolgendo la videocamera verso di noi avremo una visual chiara.
  • Uscita HDMI, solo su GoPro HERO7 Black. Tramite un cavo appunto HDMI permette di visualizzare i filmati direttamente dalla videocamera su un monitor o TV.

Connettività e app

WiFi e Bluetooth sono presenti per entrambe le sport cam. Grazie a queste connessioni è possibile connettersi senza fili al proprio smartphone da utilizzare come comando remoto o editor. Sia GoPro che DJI, infatti, mettono a disposizione applicazioni gratuite per sistemi operativi iOS e Android.

  • DJI Mimo. Con una sola app Osmo Action può essere comandata a distanza, si possono scaricare i contenuti e integra l’editor video.
  • GoPro App e GoPro Quik. Un vero pacchetto di app per HERO7 Black, una dedidicata al controllo della fotocamera e download dei contenuti, l’altra una ottima applicazione di editing video.

Caratteristiche uniche

Al di là della qualità delle immagini, connessioni, ecc, gli appassionati o chi entra per la prima volta nel mondo delle action cam dovranno prendere in considerazione alcune funzionalità distintive dei due modelli se si è indecisi.

Entrambe, infatti, mirano a utilizzi e quindi target diversi.

GoPro HERO7 Black

Sicuramente merito di anni e anni di feedback da parte dei milioni di appassionati, su GoPro HERO7 Black sono state implementate delle funzionalità a cui ora sarà difficile rinunciare:

  • GPS. La possibilità di poter inserire infografiche su velocità, accelerazione e percorso semplicemente da GoPro Quik è stata una vera svolta per motociclisti, rider e automobilisti.
  • Zoom. Indispensabile data la lente ultragrandangolare, lo zoom di GoPro si regola semplicemente scorrendo il dito sullo schermo.
  • SuperView o Linear. In assoluto la caratteristica che più di tutte rende riconoscibile un video GoPro è l’effetto fish eye dato dal campo di ripresa ultralargo.
  • Live Streaming. La grande novità introdotta con HERO7 Black finalmente permette a una action cam compatta di trasmettere in streaming su Facebook e YouTube.

DJI Osmo Action

Come ti abbiamo anticipato, DJI Osmo Action si rivolge a chi ha altri tipi di esigenze con caratteristiche veramente interessante.

  • Batteria. Grazie alle batterie LiPo intelligenti e al sistema di dispersione del calore, è in grado di garantire una durata fino a 145 minuti in 1080p e fino a 63 minuti in 4K.
  • Temperatura operativa. Osmo Action promette di non soffrire il freddo né il caldo con un range di temperature operative tra -10° e +40°C.
  • Custom Mode. Sicuramente utilissima la possibilità di salvare preset personalizzati nel menu della videocamera da ritrovare e utilizzare velocemente.
  • Ottica. Composta da tre ottiche asferiche rinforzate, il copriobiettivo della Osmo Action è anche rivestito di un film anti impronta e idrorepellente.

GoPro HERO7 Black vs DJI Osmo Action: che la spunta?

Come ti ho anticipato, in questo articolo ho voluto mettere a confronto a caldo quelle che sono le caratteristiche sulla carta delle due action cam. Per ora stando alle caratteristiche presentate da GoPro e DJI, sembra che GoPro ancora possa vantare più caratteristiche interessanti. Dalla sua DJI Osmo Action ha un prezzo di listino più basso rispetto alla concorrente, 379€ rispetto alle 429€ di GoPro.

Per capire quale delle due sia veramente migliore in tutti gli ambiti, stiamo conducendo numerosi test su stabilizzazione, qualità video, foto, connessioni. Delle prove con tutta l’esperienza di GoCamera nel videomaking e con le action cam, e molto approfondite rispetto ai test frettolosi pubblicati in fretta su YouTube 😉

Se vuoi scoprire di più sulle sue action cam:

👉 Scopri di più su GoPro HERO7 Black
👉Scopri di più su DJI Osmo Action

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderti nessuno degli aggiornamenti e delle news in arrivo!
Iscriviti alle newsletter!

3 COMMENTI

  1. non capisco perchè gopro si ostina a continurale con quel brutto lcd frontale e non passa magari ad un bel piccolo oled ,non sta al passo coi i tempi, ci vuole poco,avevo scritto al signor Nick Woodman allegando una foto proposta , molto tempo prima dell’uscita della nuova osmo non mi ha nemmeno risposto,mi sembra un tantino maleducato ,agNick Woodmana lanciato nel mercato un discreto prodotto, che ha ancora qualche problema di gioventù,che con qualche ritocco potrà sicuraamente sfondare nel grosso e caotico mercatodesso tutte le concorrentt gopro si adegueranno al nuovo sistema,e il signo nick, cosa farà ? resterà alla finestra a gurdare, o avrà nel cassetto qualche cosa di semirivoluzionario ?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here