+++ Articolo aggiornato al 22/06/20 +++

Chi può chiederlo? Come funziona? Vale anche per i veicoli usati?

Il Ministero dell’Ambiente ha risposto a queste e ad altre domande frequenti riguardo il bonus mobilità fino a 500€, che ti permette fino al 31 Dicembre 2020 di acquistare veicoli elettrici (e non) risparmiando il 60% della spesa effettuata.

Ecco quindi una panoramica chiara su che cos’è, come si richiede il bonus mobilità elettrica, chi può farlo, tempistiche e modalità.

FAQ Bonus Mobilità Elettrica

In cosa consiste il bonus?

Il bonus mobilità è un contributo fino a 500€ per coprire il 60% della spesa sostenuta per l’acquisto di biciclette e veicoli per la mobilità elettrica (ad es. monopattini, hoverboard e segway).

Come funziona?

Ci saranno due fasi:

  • Fase 1 (attuale) dal 4 Maggio 2020 fino al giorno di inizio operatività dell’applicazione web

Il cittadino viene rimborsato del 60% della spesa. Per ottenere il contributo è necessario conservare il documento giustificativo di spesa (fattura o scontrino parlante) e allegarlo alla richiesta da presentare poi nell’applicazione web, una volta attiva.

  • Fase 2 dal giorno di inizio operatività dell’applicazione web (si presume da metà luglio)

Sconto diretto da parte del negozio. Gli interessati dovranno indicare sull’applicazione web il mezzo che intendono acquistare, e la piattaforma genererà un buono spesa digitale da consegnare ai negozi autorizzati.

Ti ricordiamo che per accedere all’applicazione è necessario disporre delle credenziali SPID.

Chi può chiederlo?

I maggiorenni che hanno la residenza (e non il domicilio) nei:

  • Capoluoghi di Regione (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • Capoluoghi di Provincia (anche sotto i 50.000 abitanti);
  • Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti;
  • Comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti).

Quali sono i Comuni delle Città metropolitane?

Le Città metropolitane sono 14: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia.

L’elenco dei Comuni appartenenti alle suddette Città metropolitane è consultabile sui relativi siti istituzionali.

Che veicoli posso acquistare?

  • Biciclette, sia tradizionali che e-bike;
  • Handbike;
  • Veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (monopattini, hoverboard, segway);
  • Servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

È valido per acquistare accessori?

No, gli accessori non rientrano nel buono (caschi, batterie, catene, lucchetti, ecc.).

È valido per acquistare veicoli usati?

Si, è valido anche su veicoli usati/ricondizionati.

Dove posso acquistare? In qualsiasi negozio fisico?

In Fase 1 (attuale) puoi acquistare il veicolo in qualsiasi negozio. Basta che venga rilasciata la fattura o lo scontrino parlante.

Dalla Fase 2 (dopo l’attivazione della piattaforma), solo nei negozi aderenti all’iniziativa (l’elenco sarà pubblicato sul sito del Ministero dell’Ambiente).

Posso acquistare on line?

, alle stesse condizioni appena specificate per i negozi fisici.

Serve la fattura o basta lo scontrino?

Serve la fattura fiscale o lo scontrino parlante. Il documento dovrà essere appositamente richiesto e conservato, per poterlo caricare come allegato sull’applicazione web (quando verrà attivata).

Per “scontrino parlante” s’intende lo scontrino che contiene le indicazioni sull’oggetto comprato e il codice fiscale dell’acquirente.

Il bonus ha una scadenza?

Il bonus deve essere usato una sola volta entro 30 giorni dalla sua emissione: scaduto il periodo di valenza, verrà annullato.

Ti ricordiamo che il bonus è retroattivo: è valido per acquisti effettuati dal 4 Maggio 2020 al 31 Dicembre 2020.

mobilità alternativa

Abbiamo già parlato di questa conveniente iniziativa in questo articolo, che manteniamo costantemente aggiornato, e che ti invitiamo a controllare spesso per eventuali novità sull’argomento.

La mobilità elettrica rivoluzionerà il nostro modo di spostarci, perché pratica, divertente ed ecologica. Ora, abbiamo un’opportunità in più per entrare in questo mondo e sperimentarne tutti i vantaggi: non resta altro che coglierla.

Utile? C'è molto di più, segui la Newsletter!

Accedi ai contenuti di veri esperti a tua disposizione, anteprime assolute su tutte le offerte, sconti riservati e altre guide gratuite solo per veri appassionati GoPro e DJI come te. Unisciti anche tu!

VOGLIO INIZIARE SUBITO →

Articolo precedenteLensball: la sfera “magica” per le tue foto
Prossimo articoloFiltro polarizzatore GoPro: cos’è e quando usarlo
Valentina Guercia
Graphic designer, prediligo la parte progettuale e comunicativa. Faccio sport da sempre: preferisco il nuoto e l'equitazione, che considero la mia più grande passione. La danza orientale invece è un irrinunciabile momento per distendere la mente. Ascolto tanta musica, sono affascinata dal mondo della recitazione (cinema, teatro, doppiaggio) e quando ne ho l'occasione faccio volontariato. Cerco di avere la reflex sempre con me per catturare piccoli dettagli nascosti dell'ambiente che mi circonda. Ah, sono innamorata del colore blu!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here