recensione dji osmo pocket

Il DJI Osmo Pocket rappresenta un gioiellino creato dal genio di DJI che ha stravolto il concetto di camera all in one. Dopo un’utilizzo intensivo, posso finalmente proporti la mia recensione DJI Osmo Pocket.

Questo dispositivo riesce infatti a racchiudere in soli 116 grammi di peso, con un ingombro appena 12 cm, un gimbal a 3 assi, una fotocamera da 12Mp in grado di registrare video in 4K a 60fps e un piccolo schermo touch da 1″ pollice.
Il tutto è alimentato da una batteria integrata da 875mAh non intercambiabile, in grado di reggere fino a 90 minuti di registrazione, ricaricabile facilmente in viaggio con diversi accessori o con semplici powerbank.

Qualità delle immagini

Il DJI Osmo Pocket è rivolto a un target di persone completamente differente rispetto a quello di GoPro. Perfetto per i viaggi e per le avventure cittadine, riesce ad affrontare anche situazioni più adatte alle action cam utilizzando appositi accessori.

recensione dji osmo pocket

Si comporta bene anche nelle situazioni di luce più scarsa e in commercio si trovano diversi tipi di filtri per affrontare quelle più disparate. L’obbiettivo con apertura f/2.0 ha una lunghezza focale equivalente di 25 mm e non è equipaggiato di alcun tipo di zoom ottico o digitale. Questo rappresenta un grande limite che rende l’utilizzo vlog abbastanza al limite poiché è vero che la vostra faccia sarà perfettamente in campo, ma l’angolo risulterà comunque troppo stretto con poco contesto incluso nella scena.

Nonostante le dimensioni del sensore da action cam, DJI Osmo Pocket restituisce delle immagini con un’ottima profondità di campo accompagnata da una generosa compressione video di 100 Mbps.

Connessioni e usabilità

L’interfaccia è molto intuitiva e veloce e conta di funzioni avanzate come il tracciamento di oggetti e volti nella funzione “selfie”. Oltre a tutte le possibili modalità di movimento del gimbal, tra cui spicca quella fpv, Il DJI Osmo Pocket è in grado di scattare foto panoramiche ad alta risoluzione, timelapse con movimenti programmati e molto altro.

recensione dji osmo pocket

Osmo Pocket non è provvisto di un collegamento Wi-fi o bluetooth, per essere collegato si serve del piccolo adattatore che si incastra nella porta usb c o lighting del nostro smartphone. Una soluzione innovativa ma non sempre comoda e sicura. È abbastanza frequente infatti che l’utilizzo di cover possa disturbare questo collegamento, non risultando quindi comodo per tutti.

Altrettante funzioni possono essere sbloccate accedendo all’applicazione dedicata DJI Mimo disponibile per Android e iOS. Qui i professionisti potranno apprezzare la presenza di diverse personalizzazioni e potranno rivedere meglio i video e le foto scattati.

Un’alternativa alla GoPro?

Sulla carta è quindi davvero un’evoluzione. In passato un potenziale del genere si poteva raggiungere soltanto spendendo cifre considerevoli, oggi invece al prezzo di 349€, DJI Osmo Pocket è accessibile a tutti.

recensione dji osmo pocket

Il paragone con l’ultima GoPro HERO7 Black è inevitabile perché entrambi sono dispositivi della stessa fascia di prezzo, a cui molti utenti guardano quando si avvicinano al mondo della fotografia e del videomaking.
Questo non vuol dire che si tratti di due dispositivi identici. Sono due dispositivi profondamente diversi, rivolti a utilizzi diversi. L’Osmo Pocket dedicato alle riprese in condizioni controllate, GoPro dedicata alle condizioni estreme in prima persona.
Detto questo entrambi possono essere utilizzati con risultati eccellenti per i rispettivi utilizzi opposti ed è qui che l’utente deve essere consapevole nella scelta.

Cosa ne penso

Personalmente reputo DJI Osmo Pocket un oggetto molto innovativo per gli appassionati videomaking, che si avvicina sempre più ad essere il compagno perfetto da avere sempre in tasca. Racchiude tutto quello di cui si può aver bisogno per girare un video, ma DJI avrebbe fatto un salto ancora più in alto se lo avesse equipaggiato di un sensore più performante come quello Hasselblad presente sul drone DJI Mavic 2 Pro o di un sensore in grado di uno zoom ottico come quello di DJI Mavic 2 Zoom.

Per Osmo Pocket sono previsti molti accessori che lo rendono davvero completo e perfetto, aumentandone però le dimensioni e facendogli di conseguenza perdere man mano il suo significato di videocamera tascabile.

Se ne volete sapere di più su cosa ne penso guardate anche il mio video a riguardo:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here