Iniziare (come ogni anno per una nuova GoPro) la recensione GoPro HERO8 Black con un “la GoPro migliore di sempre” può essere considerata un’iperbole, ma questa volta voglio solamente dire “è la GoPro che mi piace di più”!

Quest’anno direi che è proprio questione di feeling: mi sono innamorata a primo impatto di questa nuova cam.

Design curato, dimensioni perfette

Abbiamo delle dimensioni che di poco superano la “vecchia” HERO7, ma quel poco in più la rende, secondo me, perfetta al tatto, perfetta se la vogliamo tenere in mano per scattare delle foto, perfetta anche come primo piano quando le scattiamo delle foto 😉

Per la mia personale recensione GoPro HERO8 Black non posso sottolineare come esteticamente la trovo più curata nei dettagli:

  • gorilla glass e lente non più intercambiabile dominano l’obiettivo,
  • i piedini nella parte inferiore, stile GoPro Fusion, ci liberano dal dover utilizzare un frame per installarla su qualsiasi supporto (evvai! peso e ingombri in meno nello zaino ;))
  • scocca in alluminio completa il design accattivante e contribuisce a creare la giusta dissipazione del calore trasportandolo verso la “fessura” principale che si trova proprio dove ci sono i piedini;
  • sportellino slot micro sd/batteria/ricarica USB-C, è molto più intuitivo, in un solo slot abbiamo tutto quello che serve e l’apertura è molto più semplice!

L’esterno dunque ha superato a pieni voti la prova, e il cuore della nuova HERO com’è?

Un nuovo cuore

Il nuovo software è stato rivisitato, anche nel layout delle icone e della disposizione delle impostazioni. Troviamo le “scorciatoie” tutte personalizzabili sulla schermata principale di ogni modalità ma non dimentichiamo anche di tutti i preset personalizzabili all’interno di ogni menù!

Richiama un po’ il mondo pro delle fotocamere di alto livello, dove, per agevolare il fotografo c’è la possibilità di creare delle impostazioni di scatto con i parametri che più preferiamo. Ci sono alcuni preset già pre salvati che potrete modificare a vostro piacimento ma potrete crearne quanti più ne vorrete per soddisfare ogni vostra esigenza!

Passiamo ora a vedere nel dettaglio le novità di quelli che sono gli utilizzi principali della nostra action cam.

Video e stabilizzazione

Il comparto video era già ottimo nella HERO7, quindi non si poteva stravolgere la cosa ma GoPro HERO8 Black è riuscita a introdurre lo stesso qualcosa di nuovo. Le risoluzioni rimangono invariate con un massimo di 4K a 60 fps e per lo slow-motion il 1080p a 240 fps.

La novità sta però nel bitrate, che è possibile impostare a 100 mbps, il che offrirà in fase di editing un buon 20% di informazioni in più raccolte all’interno del file, rendendo quindi anche i risultati della post-produzione migliori!

Stabilizzazione HyperSmooth 2.0, con un nome un po’ alieno è effettivamente qualcosa di mai visto prima d’ora..ha superato in tutti i sensi qualsiasi altro nemico! C’è la possibilità di impostare i livelli di stabilizzazione:

  • Base: standard, simile a quello già ottimo della hero7,
  • Alto: in occasioni di rollio più frequente è consigliato,
  • Boost: vi farà dimenticare qualsiasi gimbal esistente

Preciso, però, che con un aumento del livello di stabilizzazione avremo anche una riduzione del fotogramma, trattandosi in ogni caso di una stabilizzazione digitale ma…con i controfiocchi!

In ambito video viene aggiunta una modalità riguardo i timelapse notturni, denominata NightLapse, che migliorerà i risultati dei timelapse ripresi con scarsa luce.

Novità foto

E le foto? la risoluzione massima rimane quella dei 12 megapixel, e la qualità conferma quella già ottima della HERO7.

Le novità riguardano:

  • LiveBurst, che inizia a registrare fotogrammi 1,5 sec prima del pulsante di scatto e questo ci permetterà di ottenere anche gli scatti più insoliti;
  • HDR, che riduce l’effetto mosso in condizioni di scarsa luminosità;
  • e infine il RAW, disponibile anche nella modalità temporizzato e sequenza.

HDR HERO7

HDR HERO8

Nuova energia

Per concludere la recensione GoPro HERO8 Black, parliamo della benzina della nostra cam: la batteria.

Capacità, forma, dimensioni identiche a quelle dei modelli precedenti, ma in questo caso abbiamo una batteria “intelligente” in grado di capire, sulla base della modalità che utilizziamo, quanta energia erogare. Per il Boost del Hypersmooth 2.0, o per i bitrate elevati andrà a utilizzare maggiore quantità d’energia. In questi casi, se utilizzassimo batterie dei modelli precedenti, non è garantito il funzionamento di tali modalità.

…allora vi ho convito che GoPro HERO8 Black è la migliore GoPro di sempre? 😉 scherzi a parte, stay tuned!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here