+++ Articolo aggiornato il 6 Novembre 2020 +++

Con DJI Mini 2 e Mavic Mini, DJI riscrive le regole del pilotaggio droni con i suoi quadricotteri da 249g. Vediamo cosa cambia nel panorama droni con il loro arrivo.

La regolamentazione: da ENAC a EASA

A partire dal 1 Gennaio 2021, il regolamento vigente in Italia dovrà adeguarsi alle direttive stabilite dall’EASA (European Union Aviation Safety Agency). Secondo le direttive stabilite dall’ente europeo, oltre a cambiare le modalità di attestazione di drone e pilota, la soglia al di sotto del quale un drone è considerato inoffensivo è 250g.

Il limite di peso interessa sia chi utilizza il drone a scopi puramente ricreativi, e chi invece lo utilizza per lavoro. Indipendentemente dallo scopo per cui si vola, infatti, occorre sempre e comunque:

  • rispettare limitazioni che riguardano l’altezza;
  • volare con drone in vista;
  • non sorvolare assembramenti di persone;
  • rispettare le interdizioni al volo in determinate aree segnalate.

Questo articolo è un estratto del Video Corso VolaSicuro con Mini2, Mavic Mini e Droni sotto i 250 grammi, il training completo su dove e come volare facile, normativa e regolamento ENAC droni.

Cosa cambia sotto i 250g?

Preso atto che DJI Mavic Mini e Mini 2 sono inferiori alle soglie imposte dal regolamento presente e futuro, qual è la svolta effettiva? In questo caso, effettivamente conviene analizzare i risvolti secondo le due categorie coinvolte.

Professionisti

Dal punto di vista dei professionisti, i Mini rappresentano effettivamente una svolta. Tutti i droni più pesanti (anche DJI Mavic Air 2) comportano il conseguimento per l’operatore di un attestato: con i duecentocinquantini invece, i professionisti possono volare anche a scopi lavorativi senza dover seguire attestato.

Il problema finora è stato quello di poter lavorare con un drone sì leggero, ma al contempo con prestazioni sufficienti in termini di videoripresa.

Con DJI Mavic Mini e ancora di più con DJI Mini 2, è finalmente possibile acquistare un drone da utilizzare subito per lavoro, con risoluzione fino a 4K e a un prezzo contenuto, con inoltre la possibilità di volare sulle persone (non in assembramento, questo resta sempre vietato).

Appassionati

Gli appassionati non professionisti, potranno gioire allo stesso modo. Anche per loro, infatti, questi mini droni danno la possibilità di volare su persone – attenzione: non assembramenti – sempre con le dovute limitazioni:

  • pilotaggio sempre e solo a vista
  • volare solo in aree sicure e opportunamente selezionate
  • volare lontano da aeroporti ATZ e CTR (consulta le carte AIP di ENAV o il sito D-flight.it)
  • volare con i paraeliche

Se poi spostiamo l’attenzione a livello internazionale, possiamo vedere come le stesse limitazioni valgono anche per moltissimi paesi dentro e fuori l’Unione Europea. Questo ne fa un drone perfetto anche per viaggiare e catturare eccellenti immagini aeree in tutto il mondo.

In particolare, dal 1 Gennaio 2021 con il regolamento EASA in vigore, non sarà più necessario registrare il drone ma è l’operatore a doversi registrare: e con una sola registrazione, potrà volare in tutta l’area europea.

DJI Mini 2 e DJI Mavic Mini disponibili su GoCamera

Mini 2 e Mavic Mini sono disponibili su GoCamera in entrambe le versioni:

Acquistando i DJI Mini su GoCamera hai diritto al programma Volare Facile, che ti dà una serie di vantaggi esclusivi tra cui:

  • Video Corso Ready To Fly Omaggio – il training video per iniziare subito a volare in sicurezza e divertendoti con il tuo nuovo drone (specifico per modello);
  • La Bibbia dei droni DJI – una guida smart e semplice per i droni DJi con tanti approfondimenti, consigli e tutorial;
  • Assistenza e Supporto Premium che mette a tua disposizione un vero Personal Assistant DJI per qualunque tua esigenza.

Acquista DJI Mini 2 o Acquista DJI Mavic Mini

I MODELLI DRONE PIÙ RICERCATI

DJI Mini 2
DJI Mavic Mini
DJI Mavic Air 2
DJI Mavic 2

Utile? C'è molto di più, segui la Newsletter!

Accedi ai contenuti di veri esperti a tua disposizione, anteprime assolute su tutte le offerte, sconti riservati e altre guide gratuite solo per veri appassionati GoPro e DJI come te. Unisciti anche tu!

VOGLIO INIZIARE SUBITO →

25 COMMENTI

  1. Buongiorno,
    Ma per il Dji Mavic Mini é necessaria l’assicurazione o basta quella del Capofamiglia che copre danni a terzi?
    Grazie

  2. Buonasera. Vorrei sapere se qualcuno mi sa dire qualcosa di più sulla effettiva altezza sul lievello del mare raggiungibile da questo drone. Grazie

  3. Ho provato a richiedere il QR code ma mi chiede il numero di abilitazione che non ho in quanto ho acquistato il Mavic Mini proprio perché non la richiedeva. Come si fa a ottenere il QR code senza la patente?

  4. Ciao, solo un chiarimento, con il Dji Mini ad uso ricreativo dovrò fare assicurazione e registrarlo perché ha la fotocamera ? Se necessita registrazione dove dovrò farla ? Grazie

  5. Ho provato a registrarlo ieri ma non ho ricevuto nulla come conferma. Ho inserito tutti i dati, poi ” il nulla”. Sapete se ci sono disservizi dovuti al periodo “covid”?
    GRazie

    • Ciao Domenico, non ci risulta. Dovresti contattare direttamente loro se i tempi di risposta risultano eccessivamente lunghi.

  6. Nei punti che avete elencato per volare in regola da hobbysti manca la necessità di montare i paraeliche o non sono richiesti?
    Grazie

  7. Buongiorno,
    nessuno pero scrive che se aggiungo il paraeliche, il Mavic Mini o Mini 2 superano comunque la soglia fatidica dei 250g
    e quindi è necessario il patentino….

  8. A me risulta che con il nuovo regolamento che entrerà in vigore il 1 gennaio 2021 non sarà necessario il paraeliche
    Seconda cosa: il peso deve essere al momento del decollo e quindi comprese tutte le dotazioni che si aggiungono e non in fase di omologazione a prescindere da ciò che aggiungi , altrimenti aggiungo la goprò quasi raddoppio il peso e volo come un 250grammi? direi proprio di no

    • Ciao Marco, hai ragione, dal 1 gennaio 2021 il paraeliche non sarà necessario e chiaramente non puoi aggiungere una GoPro in fase di decollo altrimenti il peso cambierebbe e non potresti volare in assenza di patentino.

  9. Buongiorno,
    facciamo un po’ di chiarezza:
    1 – Un drone sotto i 250g (vedi Mavic Mini) può essere utilizzato senza attestato APR (patentino) ma con assicurazione (sempre obbligatoria)
    2 – se si vuole usare il Mini o Mini 2 in scenario critico urbano (in città e sopra persone non informate) fino al 31/12/2020 è possibile usarlo come trecentino (ovvero peso inferiore ai 300g), montando paraeliche e registrandolo su D-Flight. Superando i 300g bisogna possedere l’attestato APR
    3 – dal 01/01/2021 il drone va registrato su DFlight come 250g inoffensivo e per volare in scenari critici NON ha bisogno di paraeliche e attestato APR. Ovviamente assicurazione sempre presente.
    Quindi molte persone hanno registrato il Mavic Mini come trecentino e volano oggi in città (dove permesso ovviamente) ma devono possedere il patentino. Altrimenti aspettate il nuovo anno per usarlo senza paraeliche e senza patentino anche in città.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here